MontagneTicinesi.ch

Föisc



Information

Date: 21.09.2019
Duration: 3 hours
Difference in height: 400 m
Length: 5.5 km
Kilometers effort: 10.8 kmef

Difficulties

SAC-CAS hiking scale Dalla diga del Ritom fino al punto 1.
SAC-CAS hiking scale Dal punto 1 al punto 2 (sentiero scomparso).
SAC-CAS hiking scale Dal punto 2 fino in cima al Föisc e da lì fino alla diga del Ritom (con passaggi T3 tra quota 2050 e quota 1980 metri, vicino al punto 3).

Comment

Per questa gita raggiungiamo la diga del Ritom dove è presente un parcheggio a pagamento (7 o 8 Fr. per 3 ore, 11 Fr. per 6 ore e 15 Fr. per tutta la giornata). Purtroppo in questo periodo circa la metà di tutti i parcheggi sono occupati dal cantiere per la costruzione del nuovo impianto idroelettrico. Ne restano comunque ancora una trentina. I lavori dureranno dal 2019 al 2021. Secondo quanto letto su internet ci sarebbe dovuto essere un semaforo ad Altanca che permetteva il transito verso Piora solo quando il parcheggio sotto la diga era libero, ma per ora nessuna traccia.
In alternativa c'è sempre la funicolare Piotta-Ritom che raggiunge la strada 1 chilometro circa prima di Piora.
Dalla diga si comincia a seguire la strada che porta a Cadagno e dopo 200 metri circa si raggiunge un sentiero che sale sulla sinistra. Seguiamo questo sentiero fino alla quota dei 1930 metri (punto 1) dove c'è un bivio. Qui decidiamo di prendere il "sentiero" che sulla cartina è marcato verso sinistra e che si dirige a sud. Purtroppo ben presto scopriamo che questo "sentiero" non esiste praticamente più. È quasi scomparso del tutto ed in molti punti si rischia anche di scivolare. Sconsiglio quindi a tutti di seguirlo.
Raggiunta la quota dei 2030 metri (punto 2), dopo molta fatica, incontriamo il sentiero che proviene dalla funivia e ritorniamo finalmente su percorsi battuti. Continuiamo a salire attraverso molti ripari valangari e dopo non molto tempo raggiungiamo la cima del Föisc. Qui la vista è stupenda e ci permette di osservare tutta la zona del Ritom nonché tutta la Valle Leventina. Pochi metri sotto la cima è presente anche il rifugio Föisc, un piccolo edificio che può ospitare fino a 8 persone.
Per il ritorno decidiamo di scendere verso nord ed in poco tempo raggiungiamo un piccolo laghetto a quota 2100 metri. Da qui facciamo una rapida puntatina alla Bocchetta di Föisc dopodiché ritorniamo al laghetto e cominciamo a scendere verso il Ritom. Tra la quota dei 2050 metri e la quota dei 1980 metri (vicino al punto 3) il sentiero si fa più ripido e rovinato e bisogna quindi usare prudenza nel percorrerlo. Ancora un centinaio di metri di dislivello e siamo finalmente alla diga ed al posteggio.
Riguardo l'acqua, lungo tutto il tragitto non ce n'è e bisogna quindi ricordarsi di portarne abbastanza con sé.

Automatic translation in english

For this trip we reach the Ritom dam where there is a parking fee (7 or 8 Fr. for 3 hours, 11 Fr. for 6 hours and 15 Fr. for the whole day). Unfortunately, in this period about half of all parking spaces are occupied by the construction site for the construction of the new hydroelectric plant. However, there are still about thirty left. The works will last from 2019 to 2021. According to what has been read on the internet there should have been a traffic light at Altanca that allowed the transit towards Piora only when the parking under the dam was free, but for now no trace.
Alternatively, there is always the Piotta-Ritom funicular that reaches the road about 1 km before Piora.
From the dam you begin to follow the road that leads to Cadagno and after about 200 meters you reach a path that goes up on the left. We follow this path up to the altitude of 1930 meters (point 1) where there is a crossroads. Here we decide to take the "path" that on the map is marked to the left and that goes south. Unfortunately, we soon discover that this "path" no longer exists. It has almost disappeared completely and in many places you risk slipping. I therefore advise against following it.
When we reach the altitude of 2030 meters (point 2), after much effort, we meet the path that comes from the cable car and finally return on beaten paths. We continue to climb through many avalanche shelters and after a short time we reach the top of Föisc. Here the view is wonderful and allows us to observe the entire area of Ritom as well as the entire Leventina Valley. A few meters below the summit there is also the Föisc refuge, a small building that can accommodate up to 8 people.
For the return we decide to go down north and in a short time we reach a small lake at an altitude of 2100 meters. From here we make a quick detour to the Bocchetta di Föisc and then we return to the lake and begin to descend towards the Ritom. Between the altitude of 2050 meters and the altitude of 1980 meters (near point 3) the path becomes steeper and more ruined and we must therefore be careful when walking along it. Still a hundred meters of difference in height and we are finally at the dam and parking lot.
As for the water, along the way there is none and you must therefore remember to take enough with you.



Leave your name/nickname *


Leave your message *

* Required fields

Comments (0)

Go back

Lago Ritom

  • Lago Ritom
  • Föisc
  • Lago Ritom
  • Lago Ritom
  • Mare di Nebbia
  • Föisc
  • Rifugio Föisc
  • Lago Ritom
  • Cantiere Vicino alla Diga del Ritom
  • Panorama dal Rifugio Föisc
  • Cima del Föisc
  • Cima del Föisc
  • Lago Ritom
  • Bocchetta di Föisc