MontagneTicinesi.ch

Giro del Monte San Giorgio



Informazioni

Data: 13.10.2020
Altezza Massima: 843 m
Durata: 4 ore e 30 minuti
Dislivello: 530 m
Lunghezza: 12.5 km
Chilometri sforzo: 19.5 kmsf

Difficoltà

Scala escursionistica CAS Lungo tutto il percorso (T1 i tratti su strada).

Commento

Oggi gita al Monte San Giorgio. Questa volta però, invece di salire in cima decido di girarci attorno seguendo il sentiero geo-paleontologico. Questo sentiero è stato inaugurato alcuni anni fa e permette, oltre che a fare una bella passeggiata, di conoscere alcuni dei luoghi più interessanti del Monte San Giorgio.
Per cominciare bisogna raggiungere il paese di Meride dove è presente una fermata dell'autobus e diversi parcheggi. Poi il sentiero ufficialmente girerebbe intorno alla montagna in senso antiorario, ma io ho preferito seguirlo in senso inverso.
Ho cominciato quindi a camminare verso la campagna di Meride fino ad arrivare alla zona di Spinirolo, dove è presente un'alta ciminiera. Qui una volta esisteva uno stabilimento per l'estrazione, dagli scisti bituminosi, del saurolo, un olio medicinale utilizzato un tempo per la cura delle malattie della pelle.
Continuando a seguire il percorso si raggiunge in seguito la zona di Crocefisso dove il sentiero comincia a scendere fino alla località chiamata Acqua del Ghiffo. Qui sono presenti due cave (inferiore e superiore) scoperte quasi 100 anni fa in cui sono state eseguite diverse campagne di scavi che hanno portato alla luce fossili di dinosauri mai scoperti prima.
Il sentiero a questo punto, dopo una piccola salita, si dirige verso l'Alpe di Brusino dove è possibile ammirare, oltre che al panorama, diversi castagni secolari. Superata l'alpe si prosegue ancora per un tratto fino a Pianesc, punto più a nord dell'intera gita, dove il sentiero gira bruscamente a destra fino a raggiungere il punto quotato 823 metri. In quel punto è presente un piccolo affioramento roccioso su cui è stata posata una bandiera, visibile anche dall'autostrada aldilà del lago.
A questo punto si comincia a scendere verso Albio fino a raggiungere la quota dei 500 metri circa dove, in zona Rocul, è stato scavato un nuovo sentiero che prosegue in piano ed evita di scendere ulteriormente. Dopo circa un chilometro il percorso attraversa la Val Serrata e ricomincia a salire fino ad arrivare di nuovo a Meride. Se siete interessati, in paese è possibile visitare il museo dei fossili, interamente rinnovato alcuni anni fa.
Per quanto riguarda l'acqua, lungo il percorso ce n'è poca. C'è una fontana in piazza a Meride e il lavatoio in zona Fontana di Meride dove però l'acqua va presa direttamente dalla vasca.



Lascia il tuo nome/nick *


Lascia il tuo messaggio *

* Campi obbligatori

Commenti (0)

Torna indietro

Campagna di Meride

  • Campagna di Meride
  • Cartello didattico
  • Cava Superiore a nord di Crocefisso
  • Alpe di Brusino
  • Alpe di Brusino
  • Bandiera al punto quotato 823 metri
  • Panorama dal punto quotato 823 metri
  • Prato di Albio
  • Nuovo sentiero in zona Rocul
  • Sentiero che sale a Meride