MontagneTicinesi.ch

Pizzo di Vogorno



Informazioni

Data: 9 settembre 2022
Altezza Massima: 2442 m
Durata: 10 ore e 30 minuti
Dislivello: 1920 m
Lunghezza: 17.8 km
Chilometri sforzo: 43.4 kmsf
Capanne raggiunte: Capanna Bardughè

Difficoltà

Scala escursionistica CAS Da Costa Piana fino all'Alpe Bardüghè.
Scala escursionistica CAS Dall'alpe fino alla bocchetta a quota di 2271 metri.
Scala escursionistica CAS Dalla bocchetta fino in cima al Pizzo di Vogorno (con alcuni brevi passaggi di II grado di arrampicata).
Scala escursionistica CAS Dal pizzo fino all'Alpe Lòcia (con alcuni passaggi di II grado, assicurati con maniglie e catene, verso quota 2280 metri).
Scala escursionistica CAS Dall'Alpe Lòcia fino a Costa Piana.

Commento

Il Pizzo di Vogorno è una montagna della Val Verzasca caratterizzata da una splendida forma piramidale. Per raggiungerla si può partire dal paese di Vogorno oppure si può provare a salire in auto fino alla località di Costa Piana dove però i posteggi sono scarsi e spesso già occupati. Oggi sono fortunato e riesco a trovarne uno libero.
Comincio quindi a camminare verso l'Alpe Bardüghè lungo un sentiero molto bello che sale con una pendenza costante. All'alpe mi fermo un attimo alla capanna, dopodiché riparto in direzione del Pizzo di Vogorno. Man mano che si sale il percorso diventa più impegnativo e le rocce cominciano ad aumentare. Raggiunta la cresta nord della montagna, comincio a risalirla incontrando, verso quota 2310 metri, un breve salto roccioso da superare (II grado di arrampicata). Proseguendo raggiungo poi una cengia che attraversa tutto il versante ovest del pizzo fino a portarmi su quello sud. A quel punto, dopo una breve risalita, raggiungo la cima dove trovo una targa in granito col nome della montagna e un pezzo della canna di un cannone portato dai militari.
Dopo la pausa pranzo ricomincio a scendere, questa volta dall'altro lato della montagna. Il percorso segue la cresta sud fino a raggiungere, a quota 2300 metri, un canalone un po' ripido che però è stato attrezzato con catene e maniglie di ferro. Si prosegue quindi lungo il sentiero che scende a Crápia e che prosegue poi fino all'Alpe Lòcia. A quota 1830 metri c'è un fiume da attraversare che quando è in piena può creare qualche problema (vedi foto). Arrivato all'alpe, sarebbe stato possibile scendere direttamente a Rienza, ma non conoscendo il sentiero, che non è ufficiale, ho preferito seguire quello che passa dall'Alpe Stavascio che invece lo è. Ho quindi ridisceso tutta la Val della Porta fino all'Oratorio della Colletta dopodiché, con un ultima salita, sono tornato a Costa Piana.
Per quanto riguarda l'acqua, ci sono alcune fontane lungo il sentiero che sale all'Alpe Bardüghè come pure all'alpe stessa. Al ritorno invece ne ho trovata una a Crápia, una all'Alpe Lòcia, una a Rienza ed infine una vicino all'Oratorio della Colletta. Oltre a ciò ci sono anche alcuni ruscelli sopra l'Alpe Bardüghè a quota 1830 metri e a quota 2000 metri.



Lascia il tuo nome/nick *


Lascia il tuo messaggio *

* Campi obbligatori

Commenti (0)

Torna indietro

Alpe Bardughè

  • Alpe Bardughè
  • Capanna Bardughè
  • Alpe Bardughè
  • Sentiero che sale al Pizzo di Vogorno
  • Sentiero che sale al Pizzo di Vogorno
  • Lago di Vogorno
  • Pizzo di Vogorno
  • Pizzo di Vogorno
  • Pizzo di Vogorno (con tracciato)
  • Via di salita al Pizzo di Vogorno
  • Via di salita al Pizzo di Vogorno
  • Via di salita al Pizzo di Vogorno
  • Pizzo di Vogorno
  • Cima del Pizzo di Vogorno
  • Canalone che scende dal Pizzo di Vogorno
  • Canalone che scende dal Pizzo di Vogorno
  • Sentiero che scende a Crápia
  • Pizzo di Vogorno
  • Fiume da attraversare prima dell'Alpe Lòcia
  • Alpe Lòcia
  • Alpe Stavascio
  • Rienza
  • Scalinata
  • Scalinata