MontagneTicinesi.ch

Laghi Pero e Melo



Information

Date: 11.10.2021
Maximum height: 2436 m
Duration: 6 hours and 30 minutes
Difference in height: 1130 m
Length: 13.5 km
Kilometers effort: 28.5 kmef

Difficulties

SAC-CAS hiking scale Da Bosco Gurin fino al bivio di Endra Staful.
SAC-CAS hiking scale Da Endra Staful fino al Lago Pero (con qualche passaggio T3).
SAC-CAS hiking scale Dal Lago Pero fino al punto 1 (vedi mappa).
SAC-CAS hiking scale Dal punto 1 fino a Bosco Gurin, passando da Grossalp.

Comment

La gita di oggi ha come obiettivo il raggiungimento dei laghi Pero (Üssera See) e Melo (Schwarzsee), sopra Bosco Gurin.
Per prima cosa comincio ad attraversare il paese, seguendo uno dei numerosi vicoli presenti, fino a sbucare nei prati a nord-est. Imbocco quindi il sentiero che sale ad Endra Staful e, una volta raggiunta, proseguo fino a Üssera Staful per arrivare infine al Lago Pero. Questo lago, inutile dirlo, prende il nome dalla sua forma che ricorda appunto una pera. Per fotografarlo meglio però bisogna salire più in alto, verso la Bocchetta d'Orsalia.
Dopo una breve pausa comincio a scendere verso il Lago Melo che si trova un ottantina di metri più in basso rispetto al laghetto precedente. La forma di questo lago è circolare e, con un po' di fantasia, può ricordare in effetti una mela.
A questo punto è presente un sentiero col quale sarei potuto ridiscendere subito a Bosco Gurin. Io però preferisco allungare un po' la gita e salgo a vedere un ultimo laghetto, più piccolo degli altri, chiamato Endersee (senza nome sulla carta nazionale). Dopo aver scattato alcune foto, proseguo per circa 300 metri fino a giungere ad una bocchetta a quota 2427 metri circa. Dall'altro lato il sentiero scende lungo un canalone roccioso che però non presenta particolari difficoltà. Arrivo così nella zona di Bann dove, subito dopo il bivio quotato 2181 metri, il sentiero comincia a scendere verso Grossalp. In questo punto bisogna fare attenzione a non sbagliare, come ho fatto io, perché è presente un altro sentiero, più visibile di quello ufficiale, che prosegue in piano. È così ben visibile che percorrendolo non si pensa neanche a controllare sul GPS se il percorso è corretto. In seguito mi sono accorto su internet che anche altre persone hanno commesso lo stesso errore. Niente di grave comunque, visto che la zona è piena di pascoli e mi è bastato quindi ridiscendere i prati fino a ritrovare il sentiero giusto. Seguendolo sono infine arrivato a Grossalp, passando prima a dare un occhiata alla stazione sciistica che in questo momento è chiusa. Sono quindi ridisceso a Bosco Gurin dove, prima di terminare la gita, sono andato ad ammirare il paese e la chiesa parrocchiale.
Per quanto riguarda l'acqua, ci sono diverse fontane all'interno del paese di Bosco Gurin e poi ce n'è ancora una in mezzo al nucleo di Grossalp. Ci sono poi diversi ruscelli da Bann fino a Grossalp.

Automatic translation in english

Today's excursion aims to reach the Pero (Üssera See) and Melo (Schwarzsee) lakes above Bosco Gurin.
First of all I start to cross the village, following one of the numerous alleys until I come out in the meadows to the north-east. I then take the path that goes up to Endra Staful and, once there, continue on to Üssera Staful and finally arrive at Lago Pero. Needless to say, this lake takes its name from its shape, which resembles a pear. To photograph it better, however, you have to climb higher up, towards Bocchetta d'Orsalia.
After a short break, I started to descend towards Lago Melo, which is about 80 metres lower than the previous lake. The shape of this lake is circular and, with a bit of imagination, it may actually resemble an apple.
At this point, there is a path which I could have used to go straight back down to Bosco Gurin. However, I prefer to lengthen the trip a little and go up to see one last lake, smaller than the others, called Endersee (no name on the national map). After taking some photos, I continue for about 300 metres until I reach a small mouth at an altitude of about 2427 metres. On the other side, the path descends along a rocky gully, which is not particularly difficult. I then reach the Bann area where, immediately after the fork at 2181 metres, the path begins to descend towards Grossalp. At this point, be careful not to make a mistake, as I did, because there is another path, more visible than the official one, which continues on the flat. It is so clearly visible that you don't even think about checking the GPS to see if the route is correct. I later found out on the internet that other people had made the same mistake. It was no big deal, however, as the area is full of pastures and I only had to descend through the meadows until I found the right path again. Following the path, I finally arrived at Grossalp, first taking a look at the ski resort, which is closed at the moment. I then went back down to Bosco Gurin where, before ending the trip, I went to admire the village and the parish church.
As far as water is concerned, there are several fountains within the village of Bosco Gurin and then there is another one in the middle of the village of Grossalp. There are also several streams from Bann to Grossalp.



Leave your name/nickname *


Leave your message *

* Required fields

Comments (0)

Go back

Prato sopra Bosco Gurin

  • Prato sopra Bosco Gurin
  • Endra Staful
  • Salendo verso il Lago Pero
  • Lago Pero
  • Lago Pero
  • In cammino verso il Lago Melo
  • Lago Melo
  • Lago Melo
  • In cammino verso l'Endersee
  • Endersee
  • Sentiero che scende verso Bann
  • Guardando verso Grossalp
  • Sentiero sbagliato che non porta a Grossalp
  • Bosco Gurin
  • Sentiero che porta a Grossalp
  • Capanna Grossalp
  • Grossalp
  • Bosco Gurin
  • Bosco Gurin
  • Torba (granaio)
  • Museo Walserhaus Gurin
  • Chiesa parrocchiale di Bosco Gurin